Il classico dolce di Natale

Il Panettone Tradizionale è un’antichissima ricetta che risalirebbe addirittura al Medioevo secondo alcuni manoscritti del 1400 in cui si racconta questa usanza della famiglia Sforza. Durante il Natale si concedeva a tutti di mangiare, almeno per un giorno, un pane realizzato con farine pregiate.

Il nostro panettone è preparato secondo il processo di lavorazione della tradizione artigiana che prevede l’utilizzo del lievito naturale e vari step di impasti e formature fino ad arrivare alla lievitazione finale. Un lungo processo di lavorazione che richiede quasi 3 giorni.

Un profumo di vaniglia e agrumi avvolge la pasta del nostro panettone che al suo interno racchiude tanti chicchi piccoli e biondi di uvetta 5 corone proveniente dall’altro capo del mondo (Australia), i canditi “semicanditi” per la verità, canditi quasi a metà per preservarne ancora di più il gusto del sole del mediterraneo, sono sia di arancio che di limone e cedro per avere un bouquet di profumi che unito a quello del miele di acacia e del burro fresco, danno i natali ad un signor panettone.

Ingredienti:

Farina tipo 0 e tipo 00, burro fresco di latteria, tuorlo d’uovo, uvetta sei corone australia (uva sultanina, olio vegetale), arancio di Calabria semi-candito (scorze di arancia, glucosio, fruttosio), zucchero, lievito naturale, limone e cedro di Calabria candita (scorze di cedro e limone, glucosio, fruttosio), miele di acacia, scorze di agrumi, sale, vaniglia bourbon givrè del Madagascar.

Shelf-life: 35gg

SCARICA LA SCHEDA

Gusti disponibili:

Tradizionale, Trio (Cioccolato fondente, Bianco e Latte), Noci, Pera e Cioccolato, Frutti di Bosco, Fragole e Cioccolato, Mele e Cioccolato al Latte, Pan Rosso, Panettoli, Albicocche e Cioccolato Fondente, Fichi Secchi al Rum e Cioccolato, Mandorlato

«Senza dubbio per ottenere un ottimo panettone è indispensabile innanzitutto l’alta qualità degli ingredienti, devono essere naturali e di prima scelta. È importante poi rispettare questi ingredienti: dare tempo all’impasto di lievitare a lungo e prestare molta attenzione alla cottura».

Per i prodotti da forno lievitazione e cottura sono passaggi fondamentali: parametri come il calore, l’umidità e il tempo influiscono in modo determinante sul risultato finale.

Se il dolce è lievitato e cotto bene, la migliore qualità è percepita non solo da chi produce, ma anche dai clienti: si ottengono prodotti più leggeri, più digeribili, più gustosi.